Ramadan  

0
86

Nel calendario islamico, il Ramadan  (in arabo: رمضان ramaḍān‎ ) è il nono mese dell’anno, di 29 o 30 giorni; in base all’osservazione della luna crescente

Secondo la pratica islamica , il Ramadan è il mese in cui si pratica il digiuno (Sawm), in commemorazione della prima rivelazione del Corano a Maometto («Il mese in cui fu rivelato il Corano come guida per gli uomini e prova chiara di retta direzione e salvezza»: II.185). Questa festività annuale è considerata uno dei Cinque Pilastri dell’Islam e il digi

uno è un precetto religioso (Farḍ) per i musulmani che adulti, ad eccezione di quanti sono in età avanzata, in gravidanza, in allattamento, diabetici o malati terminali oppure durante le mestruazioni. Il digiuno fu reso obbligatorio (wājib) durante il mese di Sha’ban nel secondo anno dopo la migrazione dei musulmani da La Mecca a Medina. Al termine del ramadan, viene celebrato lo Id al-fitr che significa “festa dell’interruzione [del digiuno]” ed è detta anche la “festa piccola” (id al-saghir).

Dato che il calendario islamico è composto da 354 o 355 giorni (10 o 11 giorni in meno dell’anno solare), il mese di Ramadan ogni anno cade in un momento differente dell’anno solare e quindi man mano retrocede, fino a cadere in una stagione diversa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui